LA CAMERETTA DI CAMPAGNA

Decorazione

Una cameretta molto piccola per una neonata che vivrà con i genitori in una casa in campagna, a ridosso del bosco, in un piccolo paese di provincia. Ecco la cameretta di Campagna: quattro pareti da pavimento a soffitto si raccontano scene bucoliche e scorci reali del territorio circostante la casa ( il bosco con i cinghiali e il pungitopo, l’orto del nonno, la chiesa con le grosse campane, il gufo sul pino, la casetta vicina con il bucato steso...). Il disegno si dipana in un tono leggerissimo di avorio, che fa emergere a contrasto squillanti particolari dei soggetti ritratti.

UN GIOCO VISIVO CHE SEGUE LO SVILUPPO VISIVO DEL NEONATO
Il gioco di valori cromatici a contrasto risponde alla filosofica delle “decorazioni damascate” di Rifò, che, appunto decorano lo spazio senza essere invasive e opprimenti proprio perchè utilizzano un decoro a toni leggeri con sporadici accenti cormtici; questo metodo, in questo caso ed in altre decorazioni per camerette di neonati Ha nache una valenza ludica, inquanto la stessa percezione visiva del neonato si sviluppa nei primi mesi di vita e gli permetterea, solo col tempo di visualizzare l’intero decoro, cogliendone a poco a poco prima i particolari più saturi e in ultimo, il disegno più chiaro. La decorazione “ damascata” ancora una volta serve da gioco decorativo e non invasivo ricco e dinamico.